FORLI’ (FC). Pinacoteca civica, “Comunione degli apostoli” e “Ultima Cena” di Livio Agresti, 1540 circa

 

Le opere appartengono a un ciclo di affreschi di Livio Agresti già nella cappella del Battistero del Duomo/Cattedrale di Santa Croce di Forlì, realizzati tra 1535 e 1563 e staccati nel 1841.
Gli affreschi comprendevano “Nove Storie eucaristiche” e “Sette Profeti” che attualmente fanno parte della collezione della Pinacoteca di Forlì.

Livio Agresti detto Ritius, Il Ricciutello o Il Ricciutino (Forlì, 1505 circa – Roma, 1579) è stato un pittore italiano del Rinascimento, tra i maggiori esponenti del manierismo.

Comunione degli Apostoli
Affresco staccato, 162 × 160 cm, di Livio Agresti. Immagine in alto.

Link:
http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it/entry/work/32015/Agresti%20Livio%2C%20Comunione%20degli%20apostoli

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/44/Livio_Agresti_Comuni%C3%B3n_de_los_Apostoles_1540_Museo_de_Forli.jpg


Ultima Cena
Affresco staccato, 162 × 160 cm, di Livio Agresti.

Link:
http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it/entry/work/31989/Agresti%20Livio%2C%20Ultima%20Cena

Bibliografia:
Viroli G., La Pinacoteca Civica di Forlì, 1980, pp. 126-136
Viroli G., Pittura del Cinquecento a Forlì, 1993, v. II pp. 14-15

La fondazione della Pinacoteca Civica di Forlì avvenne ufficialmente nel 1838. I primi fondi furono costituiti da opere provenienti dalle spoliazioni napoleoniche di varie chiese cittadine. Ad esse si erano aggiunte donazioni di privati cittadini, come il conte Pietro Guarini, ed opere provenienti dal Palazzo Comunale.
L’apertura al pubblico si ebbe nel 1846; la sede era il Palazzo dei Signori della Missione, allora sede della Biblioteca comunale, a cui la pinacoteca era annessa.
Nel 1922, completato il trasferimento dell’ospedale dal Palazzo del Merenda alla nuova sede, progettata nel 1905 da Giovanni Tempioni e terminata nel 1912, ed eseguiti i necessari lavori, la pinacoteca lasciò la vecchia sede per trovare collocazione nel grande palazzo progettato da Giuseppe Merenda. Qui vennero anche trasferiti la biblioteca e gli altri musei civici nel frattempo fondati.
A partire dal 1996, gran parte delle opere della pinacoteca ha raggiunto la nuova sede, nell’ex convento dei Domenicani.


Regione Emilia-Romagna
Localizzazione: FORLI' (FC). Musei di San Domenico – Pinacoteca Civica . Piazza Guido da Montefeltro, 12
Autore: Livio Agresti
Periodo artistico: 1540
Rilevatore: AC