DELICETO (FG). Convento di Santa Maria della Consolazione con Ultima cena di D. Casio, XVIII secolo

Il convento sorse nel 1470 in località Valle in Vincolis, a 5 chilometri dal centro abitato, per opera di alcuni monaci dell’Ordine eremitano di Sant Agostino dell’Osservanza, guidati dal beato Felice da Corsano (il quale visse in una grotta tuttora esistente). Il monastero ha ospitato, fra gli altri, sant’Alfonso Maria de’ Liguori e san Gerardo Maiella. In seguito alla secolarizzazione dei beni ecclesiastici del 1866 il convento divenne di proprietà dello Stato Italiano e sul finire del XIX secolo vi fu istituita una Scuola Agraria. Nel corso del XX secolo è stato un centro di rieducazione giovanile. A partire dal 1993 il convento ospita la Comunità Mariana “Oasi della Pace”.

Il complesso conserva un  olio su tela di 155 x 230 cm, opera di Domenico Casio (notizie 1739 -1800), raffigurante l’Ultima Cena.
La Cena è di impostazione tradizionale, con la tavola riccamente imbandita. Giuda è l’Apostolo a destra che volta le spalle a Cristo, che ha la mano destra alzata in un gesto di benedizione.

 

Link:
https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/1600007816

https://it.wikipedia.org/wiki/Convento_di_Santa_Maria_della_Consolazione_(Deliceto)

https://comune.deliceto.fg.it/monumenti/santuario-di-santa-maria-della-consolazione/


Regione Puglia
Localizzazione: DELICETO (FG). Chiesa di Santa Maria della Consolazione con Ultima cena di D. Casio, XVIII secolo
Autore: Domenico Casio
Periodo artistico: seconda metà XVIII secolo
Rilevatore: AC