VARESE. Monastero di Santa Maria al Monte o delle Romite, con Ultima Cena di P.A. Magatti, 1726

Presso il Sacro Monte di Varese sorse nel 1474 il Monastero delle Romite dell’Ordine di Sant’Ambrogio ad Nemus.

Nel refettorio è presente un’Ultima Cena di ampie dimensioni, 254 x 533 cm, affrescata nel 1726 dall’importante pittore varesino i Pietro Antonio Magatti (1691 – 1767).
Sul bordo della tovaglia vi è l’iscrizione: “PETRUS MAGATTI PINGEBAT ANNO MDCCXXVI MENSE OCTOBRIS”.
L’affresco, incorniciato entro finta bordura marmorea con volute fogliacee laterali e vasi di fiori policromi, è opera giovanile, con chiare ascendenze seicentesche sia nell’impostazione generale che nella scelta cromatica, basata su tinte nette e vivaci ben diverse dalle gamme fredde e sfumate delle opere della maturità.
Gli Apostoli si affollano intorno alla tavola alzandosi anche in piedi per essere più vicini al gruppo centrale, dove Giuda, a sinistra, mette la mano nel piatto comune, mostrando così di essere il traditore.
Sulla tavola sono piatti; bicchieri; forchette; coltelli; pane, un vassoio con l’agnello. Sullo sfondo due figure di servi.

Link:
https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/0300050416

https://www.romiteambrosiane.it/


Regione Lombardia
Localizzazione: VARESE. Monastero di Santa Maria al Monte o delle Romite - Sacro Monte
Autore: P.A. Magatti
Periodo artistico: 1726
Rilevatore: AC