TRESCORE BALNEARIO (BG). Chiesa parrocchiale di S. Pietro, con “Ultima Cena e Lavanda dei piedi” di A. Balestra, inizi XVIII secolo

Ricordata per la prima volta nel 1230, la Parrocchiale aveva l’abside rivolta ad oriente, senza facciata, perché appoggiata alla casa parrocchiale (quella attuale è stata modificata nel Cinquecento); era lunga quasi 18 metri e larga poco più di dieci. Nel 1680, a causa dell’aumento della popolazione si pensò ad un ingrandimento: fu ribaltato l’orientamento, distruggendo gli affreschi che la ornavano; questa seconda chiesa arrivava fino al limite orientale dell’attuale cupola. Fu consacrata nel 1703 ed ebbe il titolo di prepositurale. Sulla facciata erano collocate quattro statue: San Pietro e San Paolo (oggi sul tetto a delimitare le dimensioni originali della seconda chiesa), San Rocco e San Sebastiano, all’interno, che sono opera dello scultore bresciano Santo Calegari (XVII-XVIII secolo).
Con la stessa giustificazione, nel corso della seconda metà dell’Ottocento si pose mano alla nuova chiesa, aperta al culto nel 1886 e consacrata nel 1906.

Conserva molte opere d’arte; tra esse, al centro del coro a sinistra, la tela nota con il titolo di “Ultima Cena e Lavanda dei piedi”, opera del pittore veronese Antonio Balestra (1666-1740).
Si tratta di un’iconografia singolare dove, entro una complessa architettura con sulla destra dei servitori, è raffigurata la tavola dietro alla quale sono seduti alcuni Apostoli, sul davanti al centro vi è Gesù inginocchiato mentre sta lavando i piedi di un discepolo.
La Lavanda dei piedi, narrata solo nel Vangelo di Giovanni (13,1-15), avvenne durante l’Ultima Cena. Solitamente i due eventi sono rappresentati in due scene differenti, dove la Lavanda precede la Cena e l’Istituzione dell’Eucaristia; nelle poche opere antiche in cui sono raffigurati nella stesso dipinto, vi è un ripetizione dei protagonisti (Gesù che lava i piedi e Gesù seduto alla tavola). Qui il pittore ha probabilmente cercato una fusione dei due eventi, ma l’iconografia fondamentale è la Lavanda, mentre la Cena è intuibile per la presenza della tavola su cui vi sono stoviglie.

 

Immagine e info:
http://www.asftrescore.it/Trescore/Chiese.htm


Regione Lombardia
Localizzazione: TRESCORE BALNEARIO (BG). Chiesa parrocchiale di S. Pietro, Via A. Locatelli, 102
Autore: Antonio Balestra
Periodo artistico: fine XVII o inizi XVIII secolo
Rilevatore: AC