SANT’IPPOLITO (PU), frazione Reforzate. Chiesa parrocchiale di San Pietro con Ultima Cena, 1628

La chiesa di Reforzate si trova all’interno delle mura castellane ed è stata edificata nel 1775 per merito del parroco don Domenico Flamma.
Il tempio sorge al posto di uno più antico e più piccolo; l’aspetto attuale è quello di una chiesa settecentesca ad aula unica.

 

La pala dell’altare maggiore è un olio su tela di 196 x 120 cm, datato 1628 e recentemente restaurato.
Iscrizione in basso a sinistra: “ELISABETTA CRUCHI…NOBILI/FECE FARE P.SUA DEVOTIONE 1628”.

L’ignoto autore di questo dipinto ha voluto rappresentare la tavola, su cui sono il calice e il pane, in uno scorcio verticale, che sembra essere un particolare dell’Ultima Cena del Barocci, o meglio della copia eseguita dall’Urbani e conservata presso il duomo di Pergola, vedi scheda.
Lo stesso sguardo estasiato di Cristo, la stessa torsione dei corpi degli Apostoli, il tutto meno ricco e con colori più spenti. Dall’autore vengono sistemati in primo piano alcuni oggetti (brocca, orcio, bacile, lampada) a formare una natura morta che è resa in maniera piuttosto rigida.

 

Link:
https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/1100160876

https://www.lavalledelmetauro.it/contenuti/beni-storici-artistici/scheda/5150.html


Regione Marche
Localizzazione: SANT'IPPOLITO (PU), frazione Reforzate. Chiesa parrocchiale di San Pietro
Autore: ignoto
Periodo artistico: 1628
Rilevatore: AC