PERGOLA (PU). Concattedrale di Sant’Andrea con Ultima Cena, copia da F. Barocci, inizi XVII secolo

In origine vi era la chiesa di sant’Agostino edificata nel 1258 dall’ordine agostiniano con l’annesso convento, oggi Palazzo Episcopale. Nel 1819 fu scelta come sede della cattedra vescovile e dedicata ai santi Andrea apostolo e Secondo martire quando Pergola fu elevata a diocesi insieme a Cagli. Della costruzione medievale rimangono solo la torre campanaria romanico-gotica e pochi altri elementi. Tra Sei e Settecento l’edificio ha subito modifiche e ampliamenti assumendo l’odierno aspetto barocco e neoclassico.

Nella Cappella del Sacramento ci sono la tela del Cristo Crocifisso con Angeli di Luca Giordano (1634-1705) e l’Ultima Cena riferita in alcuni scritti antichi a Federico Barocci (1528/35 – 1612), poi indicata come copia eseguita da un allievo, forse Gian Andrea Urbani (?-1632), nei primi anni del 1600 dall’originale del maestro oggi nella Cappella del Sacramento della cattedrale di Urbino, per la cui descrizione rimandiamo alla relativa scheda:  https://www.ultimacena.afom.it/urbino-pu-duomo-di-maria-santissima-assunta-con-ultima-cena/

 

Info sulla Chiesa:
https://www.beweb.chiesacattolica.it/edificidiculto/edificio/49650/Chiesa+di+Sant%27Andrea+in+Concattedrale


Regione Marche
Localizzazione: PERGOLA (PU). Concattedrale di Sant'Andrea
Periodo artistico: inizi XVII secolo
Rilevatore: AC