CATANIA. Museo civico di Castello Ursino, Ultima Cena di L. de Morales

Olio su tavola, opera di Luis de Morales realizzata nel 1560-1570.
Esposto nella Pinacoteca, sala XVI.

Proviene dalla collezione del Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena che, dopo l’incameramento dei beni ecclesiastici, passarono al comune di Catania.
Il dipinto nel 2015-16 fu prestato al Museo del Prado di Madrid per una mostra su Morales.

L’attribuzione fu controversa: un secolo fa era ritenuto opera di un pittore di scuola leonardesca. Enzo Manganuco (1896 -1968, storico e critico d’arte, direttore del Museo di Castello Ursino), per le forme spigolose del Cristo, simili a quelle di altre sue opere, propose il nome di Luis de Morales (1509/20 – 1586), originario di Badajoz, uno dei pittori spagnoli più noti del rinascimento iberico, soprannominato il “Raffaello spagnolo”. Morales dipinse soprattutto pale d’altare e tavole di carattere religioso e per questo gli fu dato il titolo di “El divino”, attribuitogli dal suo primo biografo Ancisclo Antonio Palomino (1655 – 1726). L’artista utilizzava polvere di vetro incolore che veniva mischiata ai pigmenti per conferire un particolare effetto sfumato.

Immagine da:
https://it-it.facebook.com/MuseoCivicoCastelloUrsino/photos/
Link:
https://www.newadvent.org/cathen/10557a.htm


Regione Sicilia
Localizzazione: CATANIA. Museo civico di Castello Ursino
Autore: Luis de Morales
Periodo artistico: 1560-1570
Rilevatore: AC