VENEZIA. Chiesa di San Giuliano/San Zulian, Ultima Cena di Paolo o Benedetto Caliari, 1583-99

Nella cappella del Santissimo Sacramento, vi è una pala, olio su tela di 210 x 300 cm, raffigurante l’Ultima Cena. Attribuita alla bottega di Paolo Caliari detto il Veronese (1528 – 1588) oppure a suo fratello Benedetto Caliari (1538 – 1598).
Menzionata a partire dal Ridolfi (1684), viene giudicata dal Lorenzetti (1926) lavoro di Scuola. L’Osmond (1927), anche se con dubbi, la lascia al Veronese. Mentre il Manzato (1970) ritorna all’ipotesi della Bottega, collegandola cronologicamente negli ultimi anni di vita dell’artista

La tavola della Cena è tra le pareti di una villa e una balaustra; al centro Gesù con il braccio sinistro sulla spalla di un Apostolo, probabilmente s. Giovanni; mentre gli altri lo osservano raggruppati ai lati.
In basso a sinistra, un giovane servo trasporta una pentola di rame appesa a un bastone. Altre figure di bambini e servitori. A destra, oltre un arco, si intravede un paesaggio.

 

La chiesa, di antica origine, fu ricostruita nel XVI secolo. Conserva numerose importanti opere d’arte.

 

Link:
https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/0500137275

Info sulla chiesa.
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_San_Zulian


Regione Veneto
Localizzazione: Venezia. Chiesa di San Zulian
Autore: Paolo oppure Benedetto Caliari
Periodo artistico: 1583-99 circa
Rilevatore: AC