SVEZIA – JÄDER. Chiesa luterana con scultura di Ultima Cena, 1515 circa

La prima chiesa costruita sul sito a metà del secolo XI era probabilmente a doghe di legno. Nel corso del XII secolo fu sostituita da una chiesa romanica in pietra.
Nel XVII secolo l’area attorno alla chiesa passò in possesso della famiglia Oxenstierna e furono effettuate una serie di ricostruzioni per garantire alla famiglia un luogo di sepoltura. Per questi lavori di ristrutturazione fu incaricato l’architetto Nicodemus Tessin il Vecchio. Nella chiesa di Jäder si trova la grande tomba di Axel Oxenstierna, “Alto Cancelliere” e importante uomo politico della storia svedese del XVII secolo.
Dal 1659 non fu apportata alcuna modifica al corpo edilizio della chiesa.

La chiesa conserva la magnifica grande pala d’altare a portelle realizzata intorno al 1515 a Bruxelles nella bottega dello scultore fiammingo Jan Borman o Borreman (XV – XVI secolo) e acquistata da Axel Oxenstierna nel 1655 e posta nella chiesa nel 1556.

La ricca iconografia della parte anteriore del polittico illustra scene della vita della Vergine e di Gesù scolpite, sulle ante chiuse invece ci sono dipinti.
La predella mostra le sculture che raffigurano la Lavanda dei piedi a sinistra, l’Ultima Cena al centro e Cristo nel Getsemani a destra.

La scultura dell’Ultima Cena raffigura gli Apostoli attorno a una tavola rettangolare; Giuda, al centro in primo piano, tiene la borsa dei soldi ed è rivolto verso lo spettatore.

 

Bibliografia:
Engellau-Gullander Cecilia, Det flamländska altarskåpet i Jäders kyrka: ett krigsbyte eller ej? (L’altare fiammingo nella chiesa di Jäder: un bottino di guerra oppure no?), in: Journal of Swdish Antiquarian Research, 93 – 1987, pp. 93-109

Link:
https://sv.m.wikipedia.org/wiki/Jäders_kyrka


Regione Estero
Localizzazione: SVEZIA – JÄDER. Chiesa luterana
Autore: Jan Borman
Periodo artistico: 1655
Rilevatore: AC