SAN MARCO IN LAMIS (FG). Convento / Santuario di San Matteo con Ultima Cena, XVII secolo

Citato con certezza nel 1007, inizialmente intitolato a S. Giovanni Battista, era stato fondato in epoca longobarda (VI secolo) ed era punto di sosta a una giornata di cammino da Monte Sant’Angelo sul Gargano. Centro dei Benedettini, poi dei Cistercensi dell’abbazia di Santa Maria di Casanova presso Villa Celiera (PE), in seguito passò nelle mani di alcuni abati commendatari. Quando il monastero fu donato ai frati Minori Osservanti, con bolla papale del 14 febbraio 1568, ritrovò nuovo splendore e gloria e prese l’intitolazione a San Matteo.
Conserva ancora pregevoli opere d’arte anche nella Biblioteca-museo.
All’interno della Chiesa, rifatta agli inizi del Novecento, sono ancora visibili i resti degli affreschi medievali che raffigurano San Francesco in visita sul Gargano.

Il convento conserva all’interno del corridoio sud, sul lato ovest del refettorio, un grande dipinto a olio su tela lunettata, di 216 x 690 cm, entro cornice dorata, che raffigura l’Ultima Cena. Opera del XVII secolo di ignoto artista di ambito dell’Italia meridionale.

Gli Apostoli sono dipinti seduti su sgabelli intorno a una tavola rettangolare coperta da una preziosa tovaglia e su cui sono posti pani e alcune stoviglie. Come da tradizione, san Giovanni si appoggia a Cristo e Giuda è di spalle in primo piano mentre tiene la borsa col denaro. Un cane e un gatto sono in basso a destra.

 

Link:
https://catalogo.beniculturali.it/detail/HistoricOrArtisticProperty/1600304247

https://it.wikipedia.org/wiki/Santuario_di_San_Matteo_Apostolo


Regione Puglia
Localizzazione: SAN MARCO IN LAMIS (FG). Convento / Santuario di San Matteo
Autore: ignoto
Periodo artistico: XVII
Rilevatore: AC