MONTALTO DELLE MARCHE (AP). Chiesa concattedrale di S. Maria Assunta con Ultima Cena, prima metà XVII secolo

Nel 1586 papa Sisto V, nato Peretti di Montalto, elevò la sua città a diocesi e S. Maria ad Collem divenne chiesa cattedrale, nell’attesa che fosse costruito un tempio più maestoso e decoroso tra il vecchio borgo e la nuova città ideata dal Papa. Il tempio, ideato dall’arch. Girolamo Rainaldi, ebbe una costruzione molto lunga e solo alla fine del ‘600 la chiesa diventò agibile, anche se incompleta.
Il terremoto del 2017 ha danneggiato la chiesa che nel 2023 è oggetto di lavori di riparazione.
La concattedrale è ornata di pilastri in finto marmo policromo con capitelli corinzi in stucco modellato. Lungo le pareti laterali affacciano cinque cappelle per lato. Il presbiterio è sollevato sulla chiesa mediante tre gradini rivestiti in marmo. Una balaustra in pietra separa il presbiterio dal resto della chiesa. L’incrocio del transetto, coperto da cupola, è individuato da quattro pilastri compositi sui quali si innestano arcate a tutto sesto. Le vele sono ricoperte di affreschi raffiguranti i Quattro Evangelisti. Sul tamburo ottagonale sono dipinte scene tratte dai Vangeli.

 

Su un altare laterale, un olio su tela, opera di ambito marchigiano, della prima metà del XVII secolo. In questa Ultima Cena, gli Apostoli, attorno alla tavola su cui sono l’agnello, pane, stoviglie ecc., mostrano espressioni e atteggiamenti di turbamento.

 

 

Link:
https://web.archive.org/web/20140529123722/http://www.webdiocesi.chiesacattolica.it/pls/cci_dioc_new/bd_dioc_annuario_css.singolo_ente?p_pagina=13095&id_dioc=227&id_en=210&colore1=&colore2=&layout=0&rifi=&rifp=&vis=1


Regione Marche
Localizzazione: MONTALTO DELLE MARCHE (AP). Chiesa concattedrale di S. Maria Assunta
Autore: ignoto
Periodo artistico: prima metà XVII secolo
Rilevatore: AC