MINTURNO (LT). Chiesa di San Pietro, Ultima Cena, XVI secolo

 

La chiesa fu edificata per volontà di papa Leone III intorno al IX secolo, rimaneggiata nel XII secolo e di nuovo nel corso del XVI e del XVIII, quando, pur mantenendo la sua conformazione medioevale, fu arricchita internamente con decorazioni barocche.
A metà delle navatelle, due cappelle laterali barocche decorate con stucchi e marmi intarsiati, ciascuna delle quali presenta una cupoletta; in quella di destra, già del Santissimo Sacramento, vi è una tela raffigurante l’Ultima Cena di un allievo della scuola di Andrea Sabatini da Salerno (1480 – 1545).

In alto, Dio Padre è circondato da candide nubi e da angeli in atteggiamenti molto dinamici e avvolti da soffici panneggi; al centro Cristo, benedicente istituisce l’Eucaristia. Gli Apostoli, raffigurati a gruppi di tre come nel cenacolo leonardesco, mostrano eccitazione. La scena è all’interno di una stanza chiusa che, attraverso aperture, lascia intravedere il paesaggio limitrofo.

Immagini da:
https://www.tuttogolfo.it/notizie/arte-e-cultura/citazioni-del-cenacolo-del-refettorio-milanese-di-santa-maria-delle-grazie-nelle-opere-darte-presenti-nel-nostro-territorio/

https://www.facebook.com/gariglianounfiumedistoria/photos/a.101923028205055/183725460024811/?type=3


Regione Lazio
Localizzazione: MINTURNO (LT). Chiesa di San Pietro
Autore: scuola di Andrea Sabatini da Salerno
Periodo artistico: XVI secolo
Rilevatore: AC