SPAGNA – VALENCIA. Museo delle Belle Arti, Ultima Cena di J. De Juanes, 1534

Il Museo conserva un olio su tavola di 92 x 84 cm, dipinto da Joan de Juanes nel 1534. Numero inventario 305.
Entrato nel Museo de Bellas Artes de València proveniente dalla pala d’altare che gli argentieri di Valencia dedicarono al loro patrono Sant’Eloy nella Chiesa parrocchiale di Santa Catalina.

Juan Vicente de Juanes – noto come Juan de Juanes o Juan Macip (1503 -1579), (figlio del pittore Vicente Juan Macip/Masip noto anche Vicente de Juanes/Vicente Macip, 1475 -1550) fu uno dei maggiori pittori del Rinascimento spagnolo. Egli dipinse fin da giovanissimo in collaborazione con suo padre, e questa è la prima tavola di cui si sa che è esclusivamente opera sua.

In questa Ultima Cena, il pittore traduce in immagini il momento drammatico in cui Cristo annuncia ai suoi discepoli che uno di loro lo tradirà. Particolare attenzione merita il trattamento naturalistico degli elementi di natura morta (le vivande sulla tavola). Degli Apostoli, quattro sono in piedi, gli altri seduti. La composizione rivela echi del Cenacolo di Leonardo, nota a Valencia per una famosa copia che esisteva nella cattedrale fino dal 1585.

 

Immagine e notizie da:
https://museobellasartesvalencia-gva-es.translate.goog/en/pintura/-/asset_publisher/KFeOnCE1wa8i/content/santa-ce-2?_x_tr_sl=es&_x_tr_tl=it&_x_tr_hl=it&_x_tr_pto=nui,sc


Regione Estero
Localizzazione: SPAGNA – VALENCIA. Museo delle Belle Arti
Autore: J. De Juanes
Periodo artistico: 1534
Rilevatore: AC