SAVIGLIANO (CN). Chiesa di S. Maria della Pieve, con Ultima Cena di G.A. Molineri, 1627

Olio su tela raffigurante la Coena Domini/Ultima Cena, realizzato dal pittore saviglianese Giovanni Antonio Molineri (o Molinari o Mulinari, 1577 – 1631), nel 1627.

La chiesa è considerata la più antica di Savigliano, forse alla fine del VI secolo, secondo quanto testimonia un frammento epigrafico di una lapide detta del Presbyter Eusebius, risalente al VII secolo e rinvenuto nelle fondamenta nel 1849 ed oggi conservata nel Museo civico. Il primo atto ufficiale che fa menzione della chiesa chiamata “Santa Maria della Pieve” risale tuttavia al 1184. Lavori di restauro compiuti nel1992 hanno portato alla luce inoltre alcuni resti murari risalenti almeno al XII secolo. L’edificio fu danneggiato intorno alla metà del XIV secolo dai mercenari di Amedeo VI di Savoia, come afferma la nota Destructo Saviliani. Nel 1389 si cominciarono i lavori di ricostruzione che prevedevano lo spostamento di orientamento della facciata da ovest ad est. La chiesa contiene tre opere di Giovanni Antonio Molineri: Madonna con il Bambino e i ss. Giuseppe e Carlo Borromeo, Orazione di Gesù nell’orto e la Coena Domini.

 

Immagini da
https://www.visitsavigliano.it/hotspots/lultima-cena-2/

Link
https://www.comune.savigliano.cn.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=616&idArea=16540&idCat=16657&ID=19227&TipoElemento=categoria


Provincia Cuneo
Regione Piemonte
Localizzazione: SAVIGLIANO (CN). Chiesa di S. Maria della Pieve
Autore: Giovanni Antonio Molineri
Periodo artistico: 1627
Rilevatore: AC