SAN GIMIGNIANO (SI). Collegiata di Santa Maria Assunta, con Ultima Cena

Affresco di Lippo Memmi, 1338-1340

LA Chiesa, sicuramente consacrata nel 1148, venne prima ristrutturata nel 1239 e poi ingrandita nel 1460 su progetto di Giuliano da Maiano. L’interno a tre navate divise da colonne richiama lo stile delle pievi casentinesi; le navate furono coperte da volte nel XIV e XV secolo. Tutte le pareti e le volte sono ricoperte di affreschi realizzati nel XIV e XV secolo da vari artisti e principalmente da Lippo Memmi, Bartolo di Fredi e Taddeo di Bartolo. Nel corso della seconda guerra mondiale la chiesa ed i suoi affreschi subirono notevoli danni, riparati da ripetute campagne di restauri.
La parete laterale della navata destra è occupata da un famoso ciclo di affreschi con Storie del Nuovo Testamento, dipinti tra il 1338 e il 1340 dai fratelli Lippo e Federico Memmi, influenzati dallo stile del più celebre cognato Simone Martini. Gli affreschi sono distribuiti su tre fasce orizzontali nelle sei campate della navata. La lettura degli episodi è quasi interamente bustrofedica.
Nel terzo registro, il più basso, della prima campata vi è l’Ultima Cena e il Tradimento di Giuda.

Immagini da Wikimedia Commons

Link
https://it.wikipedia.org/wiki/Lippo_Memmi

https://it.wikipedia.org/wiki/Collegiata_di_Santa_Maria_Assunta_(San_Gimignano)


Regione Toscana
Localizzazione: SAN GIMIGNIANO (SI). Collegiata di Santa Maria Assunta
Autore: Lippo Memmi
Periodo artistico: 1338-1340
Rilevatore: AC