RUSSIA – SAN PIEROBURGO. Museo Statale Russo, icona con Ultima Cena di I. Ushak, 1694

 

Tavola di legno in due parti, con base in gesso e tela (pavoloka), dipinto a tempera. L’icona è inserita in una cornice liscia di rame. Misura circa 156 x 123 x 6 cm.
Numero inventario DRJ-1446. Restaurata nel 1973.

L’icona dell’Ultima Cena è stata dipinta da Ivan Ushak, probabilmente per decorare il baldacchino delle Porte Reali di un’iconostasi (1) sconosciuta. Sono sopravvissute diverse immagini di questo tipo della seconda metà del XVII – inizi del XVIII secolo.
Solo Gesù ha l’aureola, tratto che si ritrova in dipinti seconda metà del XVII secolo. Sulla tavola brocche, calici, bicchieri, coltelli, pani. L’attenzione dello spettatore è concentrata su tre personaggi: Cristo, Giovanni e Giuda: le loro figure sono accomunate da una diagonale, che gioca un ruolo fondamentale nella costruzione compositiva della scena: ha origine nella piega del gomito di Giuda, si sviluppa nel gesto della mano destra di Cristo che gli sta porgendo il pane, e prosegue nell’inclinazione della Sua testa. Questa diagonale è accentuata dalle forme contrapposte: la direzione quasi verticale delle due mani di Cristo e Giovanni e la tenda verde sullo sfondo.

Dall’iscrizione nell’angolo in basso a destra dell’icona, si deduce che il suo creatore era un arciere nel reggimento Stremyanny, un’unità privilegiata degli Streltsy (la guardia reale dello zar) che svolgeva funzioni di polizia e la data: “estate del 7203 (1694)”.
Sono note altre due icone di Ivan Ushak; il loro stile e iconografia indicano che l’autore ha imitato le opere dei principali pittori di icone della “Camera dell’Armeria del Cremlino di Mosca”. Lo stile di Ushak è caratterizzato da un colore chiaro e brillante nei blu, rosa e rosso corallo, l’uso predominante della sbiancatura piuttosto che dei tagli in bianco dorato nella modellazione delle pieghe degli abiti, l’interesse a trasmettere emozioni.

 

Immagine e notizie da:
https://rusmuseumvrm.ru/data/collections/ikonopis/drzh-1446/index.php


Regione Estero
Localizzazione: RUSSIA – SAN PIEROBURGO. Museo Statale Russo
Autore: Ivan Ushak
Periodo artistico: 1694
Note storiche: (1) Nell'ambito della Chiesa ortodossa russa l'iconostasi (il tramezzo di separazione tra il presbiterio in cui si celebra la Messa e la navata in cui stanno i fedeli prevede, in genere, cinque ordini di icone: Patriarchi; Profeti; Feste liturgiche; Deisis / deesis (preghiera) che costituisce il registro centrale e principale dove si trovano le icone dei santi in posizione di preghiera intorno a Cristo Pantocratore; le icone locali o del tempio, poste nell'ordine più in alto, che vengono spesso cambiate a seconda della festività.
Rilevatore: AC