RIVELLO (PZ). Convento di Sant’Antonio da Padova, con Ultima Cena.

ULTIMA CENA di Giovanni Todisco nel refettorio del convento, affresco 1559.

Nella parte bassa del paese, è un complesso del 1515 che si sviluppa intorno ad un chiostro con affreschi seicenteschi di Giovanni de Gregorio e un ciclo raffigurante le Scene della Passione realizzato nel 1559 dal pittore lucano originario di Abriola Giovanni Todisco (XVI secolo) sulle pareti e sulle lunette. Del 1559 è anche un altro affresco del Todisco, raffigurante l’Ultima Cena, che orna la parete dell’antico refettorio.
Il pittore fu influenzato dalle opere di Raffaello. Notevole la sfarzosità delle decorazioni parietali e dell’architettura della sala raffigurata in questa Ultima Cena, anche la stessa tovaglia è di un tessuto prezioso. Vi sono personaggi rappresentati nell’affresco oltre a quelli canonici: alle due estremità due inservienti atti a portare bevande e pietanze ai divini commensali e un uomo ed una donna riccamente abbigliati che sono il feudatario del tempo di Rivello, nonché committente dell’affresco, Ettore Pignatelli e sua moglie.
Si può pensare che la scena sia ambientata all’interno della loro lussuosa dimora, proprio come se i regnanti ricevessero i divini commensali per una cena e quindi alcune pietanze tipiche della zona quali il biscotto ad otto sulla sinistra, il coniglio ripieno, le fave, le castagne, le noci, i granchi. Altri cibi hanno un significato simbolico come le ciliegie, la melagrana, la mela, la pera e l’arancia.
In corrispondenza di Giovanni, che è al lato sinistro di Gesù, sotto al tavolo è raffigurata la Maddalena nell’atto di baciare i piedi di Gesù e ungerli con unguenti. Ai piedi del tavolo sono dipinti anche sant’Antonio da Padova inginocchiato e un gatto ed un cane che si affrontano, simbolo della lotta tra bene e male.

Immagine da
https://scrittisullarteebeniculturali.wordpress.com/2017/08/30/ultima-cena-convento-di-santantonio-rivello/


Regione Basilicata
Localizzazione: RIVELLO (PZ). Convento di Sant'Antonio da Padova - viale Monastero 48 
Autore: Giovanni Todisco
Periodo artistico: 1559
Data ultima verifica: 09/12/2020
Rilevatore: AC