PORTOGALLO – MAFRA. Museo del Palazzo Nazionale di Mafra, Ultima Cena di F. Laurenzi, 1730

Olio su tela, 330 x 225 cm, dipinto nel 1730 da Filippo Laurenzi (attivo a Roma dal 1710).
Numero inventario PNM 6891
L’opera, appartenente al complesso di opere d’arte commissionate in Italia dal  re João V per ornare il Convento Reale di Mafra, dal 1911 fa parte del Museo del Palazzo Mafra.

Il Palazzo Reale di Mafra, in seguito ribattezzato Palazzo Nazionale, situato a circa 28 chilometri da Lisbona, è la più importante opera dell’architettura barocca in Portogallo, realizzata tra il 1717 e il 1755 durante il regno di João V; al suo interno – oltre alle stanze reali – la biblioteca con 36000 volumi di cui molti stampati prima del ‘500 e l’imponente convento francescano.

Al centro della scena dell’Ultima Cena è Cristo, dal volto sereno, che appoggia la mano destra sul petto; alla sua destra è Giovanni. Gli Apostoli presentano gesti agitati, nel momento in cui Gesù dichiara che uno di loro lo tradirà.
La tavola è posta  su una piattaforma con un vaso d’oro; è coperta da una tovaglia bianca sopra cui ci sono: un calice di vino, un piatto, un pane e un piatto con l’agnello.
Sul pavimento di marmo rosa e bianco c’è un asciugamano bianco e una bacinella d’acqua a ricordare la Lavanda dei piedi.
La firma del pittore: “PHILIPPUS LAURENT ROMANVS FECIT. ANNO DNI. 1730” è scritta nella parte inferiore del dipinto, sulla pedana.
Nella parte superiore del dipinto, in un cielo nuvoloso, diversi angeli assistono alla cerimonia, uno dei quali tiene in mano una navicella (contenitore per l’incenso) e l’altro incensa con un turibolo.

 

Immagine e notizie da:
http://www.matriznet.dgpc.pt/MatrizNet/Objectos/ObjectosConsultar.aspx?IdReg=1078997


Regione Estero
Localizzazione: PORTOGALLO – MAFRA. Museo del Palazzo Nazionale di Mafra
Autore: Filippo Laurenzi
Periodo artistico: 1730
Rilevatore: AC