PORTOGALLO – BEJA. Museo Regionale, con Ultima Cena di Pedro Alexandrino de Carvalho, seconda metà XVIII secolo

Olio su tela di Pedro Alexandrino de Carvalho (1729 – 1810), seconda metà del XVIII secolo.

Il primo Museo di Beja fu senza dubbio quello rappresentato dalle collezioni private del prelato Frei Manuel do Cenáculo (1724-1814). Nel 1890 si costituì un museo archeologico di reperti locali, nelle sale del palazzo municipale. Negli anni 1927 e 1928 il Museo si trasferì nell’edificio dell’ex Convento di clarisse di Nossa Senhora da Conceição (fondato nel 1495) e comprende la collezione del Museu Rainha Dona Leonor (“Museo della Regina Eleonora”).
La collezione del Museo è costituita da un patrimonio archeologico di epoca romana, visigota, araba e medievale. Comprende anche la pittura portoghese riferita al periodo tra il XV e il XVIII secolo, ceramiche, piastrelle, numismatica, oreficeria, scultura e arte sacra. Al secondo piano si può ammirare la collezione di Fernando Nunes Ribeiro, che dedicò parte della sua vita alla raccolta di oggetti dell’età del ferro e della civiltà romana.

Immagine da Wikimedia

Link:
https://vonurdp7hwujiprnplzbx6wiey-adv7ofecxzh2qqi-museuregionaldebeja.translate.goog/?t2t_gallery=a-ultima-ceia


Regione Estero
Localizzazione: PORTOGALLO – BEJA. Museo Regionale
Autore: Pedro Alexandrino de Carvalho
Periodo artistico: seconda metà del XVIII secolo
Rilevatore: AC