GRAN BRETAGNA – LONDRA. British Library, miniatura con Ultima Cena dal “Libro d’Ore Sforza”, 1490-1494

Il Libro d’Ore Sforza fu composto tra il 1490 e il 1521.
Attualmente è diviso in quattro volumi (Add. MS 34294, 1-4), che sono foliati continuamente: volume 1, ff. 1-40; volume 2, ff. 41-166; volume 3, ff. 167-250; e volume 4, ff.251-348; più tre fogli staccati (Add. MS 45722, Add. MS 62997, Add. MS 80800).

Il manoscritto è il risultato di due importanti campagne di lavoro. La prima fu intrapresa per Bona Sforza, duchessa di Milano, nel 1490-1494. L’autore delle sue miniature fu il pittore di corte milanese Giovan Pietro Birago (attivo tra il 1471-1513), che secondo Evans (1995) operò con l’assistenza del Maestro Muzio Attendolo, e del Maestro Ferrarese. Secondo una lettera (non datata) da Birago a un destinatario non identificato, una parte sostanziale del manoscritto era già stata consegnata a Bona nel 1494, ma i fogli rimanenti furono rubati da un certo fra Gian Jacopo, che successivamente si recò a Roma e le vendette a fra Biancho, che in seguito li donò a Giovanni Maria Sforzino († 1520, figlio di Francesco Sforza). La parte rubata del manoscritto comprendeva probabilmente un calendario, che manca nel manoscritto.

La seconda campagna fu iniziata da Margherita d’Austria che ereditò il manoscritto, probabilmente nel 1504. Nel 1517 il copista/scriba Etienne de Lale fu incaricato di sostituire le pagine di testo mancanti. Tra il 1519 e il 1521 al pittore Gerard Horenbout di Gand fu affidato il compito di sostituire le miniature mancanti ed egli assunse anche un secondo copista a Bruxelles per integrare le pagine di testo (ci sono i libri dei conti di Margherita d’Austria che documentano queste commissioni).

Il manoscritto comprende: 64 miniature in colori e oro, 48 delle quali eseguite tra il 1490 e il 1494 da Giovan Pietro Birago – tra di esse vi è questa Ultima Cena. Le altre 16 furono eseguite tra il 1519 e il 1521 da Gerard Horenbout e dalla sua bottega.

Immagine da Wikimedia Commons
Notizie da
http://www.bl.uk/manuscripts/FullDisplay.aspx?ref=Add_MS_34294

Il manoscritto è digitalizzato
http://www.bl.uk/manuscripts/Viewer.aspx?ref=add_ms_34294_f041r


Regione Estero
Localizzazione: GRAN BRETAGNA – LONDRA – British Library
Autore: Giovan Pietro Birago
Periodo artistico: 1490-1494
Rilevatore: AC