FOSSA (AQ). Chiesa di Santa Maria ad Cryptas, con Ultima Cena

ULTIMA CENA, affresco, opera di Gentile da Rocca, seconda metà del Duecento

Presumibilmente la chiesa è stata costruita inizialmente in stile romano-bizantino nel IX o X secolo d.C. con una cripta dalla quale ne derivò il nome. Sul precedente tempio quattro secoli dopo venne costruito un edificio in stile gotico-cistercense da parte di maestranze benedettine
L’interno della chiesa ha una sola navata su tre campate. Un arco separa la navata dal presbiterio, di forma quadrata. Rialzata su tre gradini, la zona absidale è coperta da una volta a crociera con quattro costoloni poggiati su altrettante colonnine. Di fronte al presbiterio si trova la scala che porta alla cripta, presumibilmente derivata da un ipogeo dedicato alla dea Vesta.
La chiesa è stata gravemente danneggiata dal terremoto del 2009 e riaperta al culto solo nel 2019, dopo un lungo restauro.

La chiesa conserva due distinti cicli d’affreschi che ne ricoprono interamente l’interno. Il primo ciclo, opera del XIII secolo di artisti bizantino-cassinesi, si trova nell’abside, nella parete meridionale, nell’arco trionfale e nella parete di contro-facciata. Il secondo ciclo è opera di pittori di scuola toscana di gusto protogiottesco che riaffrescarono la parete settentrionale riedificata in seguito al terremoto del 1313.
Il ciclo bizantino-cassinese, datato tra il 1264 e il 1283 circa, è opera di Gentile da Rocca e raffigura episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento, inizia dalla parete destra dell’arco trionfale e quindi per proseguire sulla parte meridionale, ove sono presenti splendide scene tratte dalla Genesi. I nomi dei committenti dell’opera si trovano nella parte inferiore dell’abside: Guglielmo Morelli di Sant’Eusanio (la cui esistenza è stata accertata in un documento del 1259), sua moglie, un abate Guido e tre giovani donne.

Nell’abside sono rappresentate, come era usanza presso la cultura bizantina, le scene della Passione del Cristo. Sulla parete di sinistra una magnifica Ultima Cena con il Cristo all’estremità sinistra della tavola rettangolare.

Link.
https://www.abruzzoturismo.it/it/chiesa-santa-maria-ad-cryptas-fossa-aq

Immagine da Wikimedia Commons


Regione Abruzzo
Localizzazione: FOSSA (AQ). Chiesa di Santa Maria ad Cryptas
Autore: Gentile da Rocca
Periodo artistico: seconda metà del XIII secolo
Rilevatore: AC