FIRENZE. ex convento di San Giovanni della Calza, con Ultima Cena

ULTIMA CENA, refettorio, affresco opera del Franciabigio, 1514

La chiesa e l’ex convento di San Giovanni Battista della Calza costituiscono il Complesso della Calza, nato nel 1362 come Ospedale di San Giovanni Battista, che si trova in piazza della Calza, nel quartiere di Oltrarno. Nel 1373, Bindo Benini fondò lì un ospizio per i pellegrini, dedicato a san Niccolò dei Frieri e sotto il patronato dei cavalieri di Malta. Dopo cessioni a varie congregazioni, nel 1531 passò ai frati ingesuati, che usavano portare appoggiato sulla spalla un cappuccio allungato a forma di calza. Da tale soprannome derivò il nome di tutto il complesso.
Dal 2000 l’ex convento è adibito a sede congressuale dell’arcidiocesi di Firenze.

Nel refettorio dell’ex-convento è conservato, sulla parete di fondo, il Cenacolo o Ultima Cena, un affresco del 1514 eseguito dal pittore fiorentino Francesco di Cristofano, detto il Franciabigio (1482 circa – 1525). L’opera fu influenzata dal Cenacolo vinciano ed è ben inserita nell’architettura della stanza; dalle tre finestre dipinte si scorge il panorama che si sarebbe potuto vedere all’epoca attraverso vere aperture.
I nomi degli Apostoli sono dipinti lungo la fascia che corre dietro le loro teste, come se fossero intagliati su una spalliera. In basso si riconosce la firma del pittore: A(nno) S(alutis) MDXIIII con il monogramma intrecciato del Franciabigio (FRAC) leggibile sulla seconda gamba del tavolo a sinistra. VI è anche il nome della committente, la badessa suor Antonia dei Medici (SVORA AN), tracciato sul pavimento sotto il secondo e il terzo Apostolo.

Immagine da Wikimedia Commons


Regione Toscana
Localizzazione: FIRENZE. ex convento di San Giovanni della Calza
Autore: Francesco di Cristofano detto il Franciabigio
Periodo artistico: 1514
Rilevatore: AC