FAENZA (RA). Pinacoteca Comunale, Ultima cena di T. Minardi

ULTIMA CENA olio su tela (100 x 73 cm) di Tommaso Minardi (1787-1871) realizzata nel 1803-1810

L’opera ritrae Cristo e gli apostoli seduti intorno ad un tavolo rotondo, su panche ricoperte da un drappo dai decori floreali, arancioni su fondo in grigio perla. Al centro, in alto, un lampadario illumina la scena. La scritta sul retro della cornice consente di attribuirne la provenienza dai depositi di opere d’arte della Congregazione di Carità. Le opere furono trasferite in pinacoteca, a più riprese, fra il 1878 e il 1902, ma è indubbio che questo dipinto sia uno dei saggi inviati dal Minardi a Faenza da Roma, negli anni che vanno dal 1803 al 1810, a dimostrazione dei progressi compiuti nello studio della pittura grazie al sussidio della Congregazione. Solo l’intervento di restauro di Valerio Contoli ha permesso una buona lettura dell’opera, fino a pochi anni fa pressoché sconosciuta, malgrado la rivalutazione del valore e del ruolo storico del pittore faentino nell’ambito della pittura italiana del primo Ottocento. L’unico cenno a questa tela è una scheda di Antonio Corbara per la Soprintendenza del 1954: l’attribuzione pur dubitativa a Minardi è stata, successivamente, negata e la datazione posta nel secolo XVII. Questa annotazione è di per sè illuminante a proposito dello stile del Minardi, fortemente influenzato dalla figuratività seicentesca, filtrata dalle stampe.

La pinacoteca conserva tre dipinti con soggetto “Ultima Cena”.

Immagine e notizie tela Minardi da:
https://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/pater/loadcard.do?id_card=55028


Regione Emilia-Romagna
Localizzazione: FAENZA (RA). Pinacoteca Comunale - Via Santa Maria dell'Angelo 9
Autore: Tommaso Minardi (1787-18719
Periodo artistico: 1803-1810