CONFEDERAZIONE ELVETICA – CUGNASCO GERRA, frazione Curogna (Canton Ticino). Oratorio dei Santi Anna e Cristoforo, con Ultima Cena

Affresco di Cristoforo da Seregno, fine XV secolo

La chiesetta fu costruita nel Basso Medioevo, ma nel 1578 fu ampliata. Gli interni della chiesa sono caratterizzati da un gran numero di affreschi. I più antichi, dell’inizio del XV secolo, si trovano sulla calotta dell’abside e sulla parete meridionale della navatella: il primo raffigura la Majestas Domini, mentre il soggetto del secondo è la Madonna del Latte fra san Giovanni Battista e sant’Antonio Abate.

Di poco successivi, e collocabili alla fine del Quattrocento, sono invece le dodici figure di Apostoli e la Pietà che si trovano sulla parte frontale dell’altare, l’Ultima Cena nella parte nord della chiesa e altri due affreschi di soggetto ignoto sulla parete sud. Tutte queste opere sono forse opera del pittore luganese Cristoforo da Seregno (o da Lugano, 1448 – 1492). Egli fu esponente della pittura tardogotica lombarda, a capo di un’importante bottega attiva nelle terre dell’attuale Canton Ticino e dei Grigioni. Dal 1463 collaborò con il nipote Nicolao da Seregno.

Furono invece realizzati fra il Quattrocento e l’inizio del secolo successivo altri quattro affreschi: tre, che raffigurano l’Adorazione dei pastori, l’Adorazione dei Magi e forse un Santo guerriero, sono attribuiti a un unico artista, mentre il quarto, il cui soggetto è la Madonna del Latte fra san Sebastiano e un santo vescovo, ha uno stile differente. Altri affreschi furono realizzati nel 1601 da Alessandro Gorla (Nascita della vergine, Morte della Vergine, Monogramma di Cristo, Madonna del Latte, san Pietro e altri due Santi e un gruppo pittorico sul tema della Crocifissione).

Immagine da Wikimedia Commons

Link
https://it.wikipedia.org/wiki/Oratorio_dei_Santi_Anna_e_Cristoforo


Regione Estero
Localizzazione: CONFEDERAZIONE ELVETICA - CUGNASCO GERRA, frazione Curogna (Canton Ticino). Oratorio dei Santi Anna e Cristoforo
Autore: Cristoforo da Seregno
Periodo artistico: fine XV secolo
Rilevatore: AC