CELANO (AQ). Convento di Santa Maria Valleverde, con Ultima Cena

Affresco nel refettorio, XVI secolo

La chiesa venne edificata nel 1508, anno riportato sull’architrave del portale. Chiamata in origine Sanctae Mariae de Valleviridi è stata affiancata dal convento dei frati minori riformati di San Giovanni da Capestrano. L’atto della sua fondazione risale al 1504, mentre furono Lionello Accrocciamuro e sua moglie Jacovella da Celano a favorire il suo progetto nella prima metà del XV secolo. Nel 1902 è stata dichiarata monumento nazionale.
Fu gravemente danneggiata dal terremoto della Marsica del 1915, ma ricostruita secondo gli schemi originali, ad eccezione del campanile. Conserva parecchie opere d’arte, soprattutto nella cripta. Altri affreschi del XVI secolo con storie della Vergine e le sette scene della Passione sono stati attribuiti al pittore bresciano Paolo Zoppo.

Nel refettorio, una parete contiene le scene dell’Ultima Cena, dell’Orazione nell’Orto e dell’Arresto di Gesù, di incerta attribuzione, realizzate nel XVI secolo. La Cena si svolge in un ambiente con alte colonne tortili.

Immagini da
https://www.facebook.com/visitcelano/photos/pcb.2659132090804557/2659131617471271/


Regione Abruzzo
Localizzazione: CELANO (AQ). Convento di Santa Maria Valleverde
Autore: ignoto
Periodo artistico: XVI secolo
Rilevatore: AC