Archivio della categoria: Schede

POVOLETTO, fraz. Savorgnano del Torre (Ud). Chiesa di San Michele Arcangelo, Ultima Cena.

Savorgnano è la frazione posta più a nord del comune di Povoletto. Le prime notizie scritte risalgono all’anno 921 quando da Berengario I, Marchese del Friuli e Imperatore del Sacro Romano Impero, viene data la concessione di fortificare un preesistente castello. Questo sorgeva sul colle della Motta che attualmente è oggetto di una campagna di […]

Leggi Tutto

RAVENNA: Sant’Apollinare Nuovo, Ultima Cena.

Sant’Apollinare Nuovo venne eretta da Teodorico per il culto ariano al principio del sec. VI, passata al culto cattolico sotto l’arcivescovo Agnello (557-565), che la dedicò a San Martino, e dal sec. IX intitolata a Sant’Apollinare. Rimaneggiata più volte nel corso dei secoli, ha una semplice facciata in laterizi, adorna di una bifora marmorea cinquecentesca […]

Leggi Tutto

REZZO (Im). Il Santuario di Nostra Signora del Santo Sepolcro nel Parco Alpi Liguri.

La primavera è forse il momento migliore per conoscere questo luogo d’altri tempi: immerso nei tigli a monte del paese, l’edificio si fa notare già da lontano grazie al campanile, sul quale restano poche tracce di un San Cristoforo dipinto che doveva fungere da insegna per i viandanti. Inaugurato nel 1492, quando i centri italiani […]

Leggi Tutto

ROCCA DI CAMBIO (Aq). Abbazia di Santa Lucia.

L’abbazia di Santa Lucia è un edificio religioso che è monumento nazionale dal 1902. Rappresenta uno dei più importanti complessi abbaziali italiani di architettura gotico-romanica; la sua costruzione si fa risalire al XII secolo sui resti di una piccola costruzione rettangolare che ne costituisce oggi la cripta. La prima data certa in cui l’abbazia di […]

Leggi Tutto

ROSSANO (Cs). Il Codex Purpureus Rossanensis: un tesoro prezioso dell’arte bizantina.

Il Codex Purpureus Rossanensis è uno dei più antichi evangeliari esistenti al Mondo, reso oltremodo prezioso ed unico grazie alle sue bellissime miniature, capolavoro dell’arte bizantina. Esso presenta i resti di un indipendente ciclo di miniature relative alla vita di Cristo, il più antico rimasto in un manoscritto greco. È uno dei capolavori della letteratura […]

Leggi Tutto

SALERNO, l’Ultima Cena, nelle tavolette d’avorio medievali del Museo Diocesano.

Il Museo Diocesano ‘San Matteo’ in Salerno nacque nel 1935 per offrire all’attenzione degli studiosi e dei visitatori le tele dipinte che rivestivano alcune pareti della Cattedrale e della sacrestia, alcuni codici miniati ed il rotolo dell’Exultet, che, diviso in fogli, era chiuso in una cassa di noce venne poi avviata una raccolta numismatica (che […]

Leggi Tutto

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA, fraz. Provesano, chiesa San Leonardo, Ultima cena di Gianfrancesco da Tolmezzo.

Dedicato a San Leonardo, l’edificio sacro, probabilmente innalzato su una precedente chiesa, risale alla fine del XV secolo. Nel 1494, durante il ‘placito di cristianità’ nella pieve di San Giorgio – una sorta di assemblea pubblica per esaminare la condizione dei benefici ecclesiastici e dei loro preposti -, gli inviati del capitolo concordiese ispezionano la […]

Leggi Tutto

SAN POLO DI PIAVE (Tv), fraz. San Giorgio, Chiesa di San Giorgio, Ultima Cena.

La località di San Giorgio nasce lungo l’antico percorso della Opitergium-Tridentum, strada molto importante costruita in epoca pre-romana dai Paleoveneti essa partiva dal crocevia delle ‘Tre Piere’ ad Oderzo (appunto Opitergium) e conduceva fino a Trento (Tridentum).Segni della presenza nel passato dei Paleoveneti nel territorio ci sono, anche se molti di più appaiono essere quelli […]

Leggi Tutto
Pagina 8 di 12« Prima...678910...Ultima »