Archivio della categoria: Schede

HILDESHEIM (D). Dombiblio thek, Salterio di St. Albans, Ultima Cena.

Il Salterio di St. Albans è un’opera preziosa grazie al suo ricchissimo corredo illustrativo: 42 miniature a piena pagina e 214 iniziali istoriate. Custodito nella Dombiblio thek di Hildesheim, in Germania, fu commissionato nel 1123 allo scriptorium dell’Abbazia di St. Albans per Cristina di Markyate, nobildonna anglosassone. Questo prezioso codice è uno degli indiscussi capolavori […]

Leggi Tutto

LONDRA. Il sacro si fa reale: pittura e scultura spagnole 1600-1700. L’Ultima Cena di Diego Jimenez II.

La National Gallery di Londra propone, fino al 24 gennaio 2010, la rassegna ‘Il sacro si fa reale: pittura e scultura spagnole 1600-1700‘. La mostra presenta molte opere esposte per la prima volta fuori dai confini della Penisola Iberica. Le opere fanno parte della collezione del museo inglese e di collezioni pubbliche e private spagnole, […]

Leggi Tutto

MEDUNA DI LIVENZA (Tv). Chiesa di San Giovanni Battista, Ultima Cena di Jacopo Tintoretto.

La tela del Tintoretto conservata a Meduna, raffigurante l’Ultima Cena, appartiene indubbiamente alla primissima fase di Jacopo. Ciò sarebbe confermato in primo luogo dall’occasione per cui essa fu probabilmente eseguita – e cioè la riconsacrazione della chiesa di S. Giovanni Battista, avvenuta nel febbraio 1545 (circostanza testimoniata da un documento ancor oggi conservato presso l’archivio […]

Leggi Tutto

MILANO, Basilica di Santa Maria della Passione, Ultima Cena di Gaudenzio Ferrari.

Seconda a Milano per ampiezza dopo il Duomo, fu eretta a partire dal 1485, per lascito del nobile arcivescovo milanese Daniele Birago, e venne terminata nel 1729. In origine si trattava di una struttura a croce greca dominata dalla cupola. Fu poi ingrandita dalle due cappelle sotto i bracci trasversali, per assumere infine l’attuale pianta […]

Leggi Tutto

MILANO. Basilica di San Lorenzo Maggiore, Ultima Cena.

Dal 1167, quando si costruì la nuova cerchia muraria che avrà, come fossato, il naviglio, la basilica di San Lorenzo, risparmiata dal Barbarossa per un possibile uso militare, venne inglobata all’interno della città nei pressi della Porta Ticinese, punto di arrivo della strada da Pavia, la più importante tra quelle che conducevano in città.Gli studi […]

Leggi Tutto
Pagina 5 di 11« Prima...34567...10...Ultima »