BRESSANONE/BRIXEN (BZ). Museo Diocesano, Ultima Cena di Leonhard von Brixen, 1470 circa

 

Il Museo Diocesano ha sede nel Palazzo Vescovile, che fu edificato tra il 1255 ed il 1265 e ristrutturato in epoca rinascimentale e barocca; venne istituito nel 1901 con lo scopo di conservare e valorizzare il patrimonio storico-artistico proveniente dalla Concattedrale di Santa Maria Assunta e San Cassiano e dal territorio diocesano.
Negli anni Venti del Novecento vi fu un ampliamento delle sale espositive. Negli anni Cinquanta il Museo venne riaperto al pubblico con un nuovo allestimento, dopo che, con lo spostamento della sede vescovile da Bressanone a Bolzano, gli ambienti storici della residenza vescovile erano disponibili per la nuova sede. Il Museo fu riorganizzato nel 2001 ed ha varie sezioni dal Medioevo a oggi che comprendono: statue, dipinti, oggetti di oreficeria e arte tessile, vetrate, mobili, un’ampia collezione di presepi, l’appartamento imperiale e quello vescovile.

 

Tra le opere d’arte che conserva, vi sono alcuni dipinti di Leonhard von Brixen (Lienhart Scherhauff), pittore e intagliatore attivo, all’incirca, tra 1438 e 1475/1476, tra cui tavole d’altare con la Passione di Cristo e scene della vita di Pietro e Paolo realizzate nel 1470 circa.

Tra essi una tavola con un‘Ultima Cena. Sulla tavola pani e un solo calice. Gli Apostoli si affollano ai due lati del Cristo, mentre Giuda, senza aureola, con i capelli rossi, la veste gialla e una borsa a zaino, intinge il boccone nel piatto di Gesù.

 

Immagine da:
https://www.alamy.it/fotos-immagini/abendmahl.html


Regione Trentino-Alto-Adige
Localizzazione: BRESSANONE/BRIXEN (BZ). Museo Diocesano
Autore: Leonhard von Brixen
Periodo artistico: 1470 circa
Rilevatore: AC