BOLOGNA. Musei Civici d’Arte Antica – Museo Civico Medievale, matrice con Ultima Cena.

ULTIMA CENA su matrice in pietra (79 x 37 cm), ambito area adriatica, 1300 – 1350

Il frammento di matrice ha impresso in negativo un’Ultima Cena, le lettere dell’alfabeto, un grande angelo ed un rosone polilobato con figure cortesi.
La matrice serviva probabilmente per la lavorazione artigianale dei metalli e del cuoio.
Potrebbe rappresentare una di quelle testimonianze materiali che denotano l’alto livello qualitativo, ma anche tecnologico, raggiunto dall’oreficeria locale del XIV secolo.
L’Ultima Cena palesa stringenti affinità con la pittura giottesca della scuola riminese (Nozze di Cana nel cappellone di San Nicola a Tolentino e gli affreschi di Pomposa).
Una dimensione spiccatamente francesizzante traspare evidente dal rosone gotico con le sue figurette cortesi. Una fusione d’influenze che potrebbe chiamare in causa la franca e trans-nazionale Bologna che fu sotto il dominio del cardinale francese e condottiero Bertrand du Pouget dal 1327 al 1334.
La matrice potrebbe quindi essere un articolato e polifunzionale strumento, frutto di più culture e sensibilità artigianali e artistiche, diversificate sia per stile che per epoca.

Immagine da:
https://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/pater/data/bologna/bo053/bo053_07/Inv_1624_Matrice.jpg

Testo elaborato da:
https://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/pater/loadcard.do?id_card=179817


Regione Emilia-Romagna
Localizzazione: BOLOGNA Musei Civici d'Arte Antica - Museo Civico Medievale - Via Manzoni, 4
Autore: ignoto, ambito area adriatica
Periodo artistico: 1300-1350
Data ultima verifica: 2 dicembre 2020
Rilevatore: AC