BACENO (VB). Chiesa parrocchiale di San Gaudenzio, con Ultima Cena del 1554

Il pittore Giacomo da Cardone, nella seconda metà del Cinquecento, affrontò l’intera decorazione delle volte e dei sottarchi delle navate laterali, da poco erette, e intervenne con il suo stile manieristico con influenze nordiche, nel battistero e nella parete di controfacciata dove dipinse un’Ultima Cena interessantissima per le novità compositive, il gusto cromatico e l’innovativa scelta iconografica.

Molto singolare la vita del pittore, nato a Montecrestese nella prima metà del ‘500 da agiata famiglia. Visse gli stimoli artistici e culturali di ambiente milanese, dove imparò l’arte della pittura ed acquisì la pratica del notariato; ma lì conobbe anche le nuove correnti di pensiero religiose luterane, tanto da finire nel mirino degli Inquisitori che lo accusarono di eresia. Nel 1561 a Milano subì la tortura che lo costrinse ad abiurare, fu condananto a pratiche di espiazione, rimandato in Ossola e obbligato a vivere della sola arte della pittura fino al 1566 quando, per appello dei concittadini, fu reintegrato nell’attività notarile. Si hanno notizie di lui nel 1591, ma non si conosce la data della morte.
Montecrestese nel 2015 ha dedicato al pittore una grande mostra.

Immagine tratta da:
https://4.bp.blogspot.com/-aODYFPTNkbI/WlRKIWqZD9I/AAAAAAAAiOQ/SriXWbYH4cwYUBu1AEd0OfiyA_f2xEGSwCLcBGAs/s1600/San%2BGaudenzio%2Bdi%2BBaceno%2B%252819%2529.jpg


Regione Piemonte
Localizzazione: BACENO (VB). Chiesa parrocchiale di San Gaudenzio
Autore: Giacomo da Cardone
Periodo artistico: 1554
Note storiche: Per notizie sulla chiesa, vedere: http://www.santantonioabate.afom.it/baceno-vb-chiesa-parrocchiale-di-san-gaudenzio-
Url: https://viaggiatoricheignorano.blogspot.com/2018/01/lultima-cena-di-un-pennello-eretico.html
Data ultima verifica: 2 dicembre 2020
Rilevatore: AC